P&G Italy
Home

 

Comunicato stampa

LA VITA DI 130 MILIONI DI DONNE E DEI LORO BAMBINI E’ ANCORA A RISCHIO A CAUSA DEL TETANO NEONATALE

Posted on 01-Dec-2011

P&G al fianco dell’UNICEF nella lotta contro la mortalità infantile con la campagna INSIEME CONTRO IL TETANO NEONATALE. Obiettivo: contribuire all’eliminazione di questa malattia mortale in 39 Paesi in via di sviluppo

P&G, da sempre a fianco delle mamme e dei loro bambini in tutto il mondo, sostiene l’UNICEF nella lotta contro la mortalità infantile e, insieme, lanciano la seconda edizione della campagna Insieme contro il tetano neonatale. Obiettivo: contribuire all’eliminazione del tetano neonatale in 39 Paesi in via di sviluppo dove questa malattia è ancora responsabile della morte di 59.000 bambini ogni anno. L’edizione 2011 supporta l’iniziativa dell’UNICEF Vogliamo Zero che ha l’obiettivo di portare a zero il numero di bambini che muoiono a causa di malattie prevenibili entro i primi cinque anni di vita.

Il tetano neonatale è una malattia debellata da decenni nei Paesi sviluppati, ma ancora presente in 39 Paesi del mondo, soprattutto nelle aree più disagiate e difficili da raggiungere dove le cure sanitarie di base non sono garantite. Pur essendo facilmente prevenibile attraverso programmi di vaccinazione, rappresenta ancora oggi per milioni di donne e i loro bambini un pericolo di morte. Ogni 9 minuti muore un bambino a causa del tetano neonatale e 130 milioni di donne e dei loro neonati sono a rischio di contrarre questa malattia durante il parto.

Così afferma la Dottoressa Rownak Khan, Senior Immunization Specialist dell’UNICEF: “Ogni 9 minuti, un bambino muore a causa del tetano neonatale. Ma la dura realtà è che queste morti potrebbero essere prevenute grazie a una semplice vaccinazione. L’obiettivo dell’UNICEF è di eliminare il tetano neonatale entro il 2015. Per tutte le donne che hanno perso i loro neonati a causa di questo killer, c’è una piccola consolazione, con il tuo supporto, possiamo aiutare e proteggere 130 milioni di donne e dei loro bambini che sono ancora a rischio, in modo che le famiglie che vivono nei Paesi in via di sviluppo non debbano più subire la morte a causa del tetano neonatale”.

A livello globale, P&G è al fianco dell’UNICEF nella lotta al tetano neonatale dal 2006 con l’obiettivo ambizioso di eliminare questa malattia entro il 2015. Un obiettivo che grazie al contributo e alla collaborazione di tutte le mamme dei Paesi sviluppati possiamo raggiungere. In Italia, grazie alla sensibilità di tantissime famiglie italiane che hanno aderito alla campagna del 2010, P&G ha donato 15.286.120 vaccini all’UNICEF.

Dal 1 ottobre al 31 dicembre 2011 tutti potranno aderire alla campagna che si svolgerà nei supermercati e ipermercati del territorio nazionale: 1 confezione=1 vaccino. Per ogni confezione di prodotto partecipante all’iniziativa venduta, P&G donerà all’UNICEF l’importo necessario per l’acquisto di una dose di vaccino antitetano. P&G sostiene la campagna attraverso i suoi marchi noti e apprezzati da milioni di famiglie italiane: a fianco di Dash, che dal 1987 promuove campagne di responsabilità sociale, partecipano Gillette, Pantene, AZ, Fairy, Bolt, Mastro Lindo, Ambi Pur, Oral-B, Swiffer, ACE e Viakal.

Sami Kahale, Presidente e Amministratore Delegato P&G, afferma: “E’ inaccettabile che si verifichi ancora oggi una tragedia di queste dimensioni. Non solo per le sue tragiche proporzioni ma anche perché può essere facilmente prevenuta. P&G condivide con l’UNICEF l’impegno nel promuovere il benessere e la salute dei bambini, per questo ha deciso di lanciare nuovamente questa campagna con l’obiettivo di coinvolgere il maggior numero di mamme per vincere insieme all’UNICEF questa sfida.”

Roberto Salvan, Direttore Generale dell’UNICEF, sostiene: “P&G è senza dubbio un alleato strategico dell’UNICEF nella lotta alla mortalità infantile. E’ con piacere che possiamo anticipare che, grazie anche al prezioso contributo di P&G, l’UNICEF entro il 2011 riuscirà a eliminare il tetano in 7 dei 26 paesi a cui sono stati destinati i fondi raccolti con questa iniziativa. Ridurre a zero il numero di bambini al di sotto dei 5 anni che muoiono per malattie prevenibili è possibile. Noi vogliamo zero. E con questa ambizione lavoriamo quotidianamente in oltre 150 paesi nel mondo”

Madrina della campagna 2011, Valeria Mazza, imprenditrice, modella, ma soprattutto donna e mamma impegnata nel sociale: “Sono fiera di promuovere la nuova edizione della campagna contro il tetano neonatale. Conosco bene l’Italia e so che risponde in modo molto generoso agli appelli di aiuto. Davanti a un dramma, siamo tutti chiamati a fare qualcosa, perché anche per le donne che vivono in aree disagiate del mondo il parto sia un momento di gioia e di felicità e che non metta più a rischio la vita della mamma e del suo bambino”.

Nell’edizione 2011, accanto alla campagna sostenuta attraverso i marchi, è stata creata una iniziativa speciale on line in collaborazione con l’ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani con l’obiettivo di coinvolgere e sensibilizzare un pubblico ancora più vasto. Dal 17 al 31 ottobre prenderà infatti il via una gara di solidarietà online che avrà come protagonista la scultura luminosa “Madre Natura”, l’opera che Marco Lodola ha dedicato alla campagna. Accanto alla possibilità di sostenere on line la campagna 1 bacio=1 vaccino che permetterà ad ognuno di inviare simbolicamente un bacio virtuale a fronte del quale P&G donerà all’UNICEF un vaccino (senza costo quindi per per chi partecipa solo con un “clic”), l’utente avrà anche la possibilità di segnalare un comune italiano a cui donare la scultura luminosa. Il comune che al termine della campagna avrà ottenuto il maggior numero di preferenze, riceverà dall’UNICEF la scultura luminosa di Marco Lodola. La campagna sarà online con il sito www.missionebonta.it e la pagina Facebook dedicata.

Maria Luisa Tezza, Delegata alla famiglia ANCI: “I bambini sono il futuro e la speranza dell'umanità. Bisogna promuovere e garantire il diritto alla salute delle future generazioni, a qualsiasi latitudine. Solidarietà internazionale e responsabilità sociale sono i principi che animano l’adesione dell’Anci alla campagna nella convinzione che il coinvolgimento degli enti locali, sia fondamentale nel raggiungimento dell’obiettivo di interessare un pubblico sempre più ampio e incrementare l’adesione alla campagna in una gara di solidarietà online semplice ed efficace”.

Nelle parole di Marco Lodola, l’emozione nel creare un’opera dedicata a un’iniziativa che ha l’obiettivo di salvare le vite di tante mamme e bambini del mondo: “Figlio di madre natura. Prima di tutto perché i primi passi dell'uomo sono insieme a te. La donna luminosa solleva il bambino in alto come un trofeo, un omaggio alla vita che è più forte di ogni cosa, è la luce sulle tenebre. La donna ed il figlio hanno i colori dell'arcobaleno, con l'azzurro del cielo e della speranza. E’ il pensiero positivo che vince su ogni cosa”.

Nella campagna 2011 sono state attivate quindi diverse iniziative sul territorio, dalla sensibilizzazione in collaborazione con le principali catene della grande distribuzione alla campagna on line con l’ANCI. Con l’obiettivo ambizioso di ottenere lo stesso risultato dell’anno precedente e la speranza, che grazie alla sensibilità di tutti, si possa superare.

*CHERG/WHO stime della mortalità per anno causata dal tetano neonatale nell’anno 2008 – Lancet 12.05.2010

www.missionebonta.it - www.unicef.it
Procter & Gamble Peliti Associati
Relazioni Esterne Ufficio Stampa
Renato Sciarrillo Vittoria Castagna – Lucia Masserini
Tel. 06.5097.2970 Tel. 02.66982357
sciarrillo.re@pg.com vittoria.castagna@peliti.it


More P&G Views

Pantene presenta la nuova generazione di balsami.

Torna Capelli Pantene.

Pantene e Chiara Ferragni quando due icone si incontrano.